Insieme alla Pasquetta, in condizioni normali, rappresentano gli altri due banchi di prova della stagione turistica estiva ma quest’anno sono tutt’altro.

Il 25 aprile e il 1° maggio, infatti, non saranno molto diversi dagli altri giorni, perlomeno delle ultime decine.

La quarantena da Covid-19, infatti, non è ancora terminata e, come già avvenuto per il Lunedì dell’Angelo, in queste occasioni festive i controlli s’intensificano, considerato che, tra decreti nazionali e ordinanze regionali e comunali, le città sono ancora più blindate.

E anche nel caso di queste date, che tuttavia preludono all’avvio della tanto attesa Fase 2, le forze dell’ordine intensificano controlli e presidi su tutto il territori: non va abbassata la guardia sugli obblighi di restare a casa, uscendo solo per necessità.

Ultime News

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *