Anche la musica tradizionale italiana vuole ripartire e, per farlo in grande stile, ha chiamato a raccolta cantanti, musicisti e danzatori, da Nord a Sud, da Est a Ovest della Penisola, tra le più importanti realtà del folk italiano, tra cui anche i lucani Claudio Mola e Donisa Mazzoccoli della Ragnatela folk band di Matera.

È nata con questi auspici #musicapopolarenuntefermare, una rete coreutico-musicale che mira a valorizzare le radici tradizionali della musica popolare italiana attraverso i musicisti e il sostegno alla loro attività.

L’idea, frutto di incontri e confronti avvenuti nel periodo di quarantena da Covid-19, è delle associazioni Apulia Face, Pizzicarte e Danza che ti passa, col supporto del programma radiofonico “Just Folk” di Radio Kaos Italy. Questo gruppo di lavoro, nato in un momento così difficile, è diventato in poche settimane un movimento, per ora attivo online, che ha lanciato il crowdfunding #musicapopolarenutefermare, su produzionidalbasso.com, per aiutare lo spettacolo della musica tradizionale a ripartire, promosso col videoclip “Te dicu doi parole”.

 

Ultime News

Write a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *