LA LUNA E LA STREGA

la vita nelle filastrocche di Maddalena Ceci

Ci sono molti modi di raccontare la vita.

Maddalena Ceci ha scelto le filastrocche e le ha raccolte ne “La luna e la strega“. Il libro, edito da Il Grillo, racconta le infinite sfumature del vivere ai bambini.

Ventisei stornelli che una strega, nottetempo, accomodata su una nuvola nera, racconta alla luna.

Un contesto che, dalla copertina illustrata (come tutto il resto del libro) da Michela Molinari, sembra strizzare l’occhio ad atmosfere più dark. Una volta aperto, però, il libro si rivela tenero e sognante, capace di condurre il lettore, o l’ascoltatore, in un mondo fantastico. Animali e piante parlanti che annullano ogni forma di distinzione tra esseri viventi e lasciano il segno con morali semplici ed efficaci. Come nella migliore tradizione del genere.

Letture veloci, adatte alla buonanotte, quella più bella, tra genitori e figli.

Come Francesca Divella, giovane madre strappata alla vita nel 2016, era solita fare con suo figlio Alberto. A entrambi, l’autrice ha scelto di dedicare “La luna e la strega”.

Il libro è stato presentato a Matera, a Palazzo Malvinni Malvezzi, ‘tra gli appuntamenti collaterali del cartellone musicale “Basilicata opere in atto 2021” diretto da Francesco Zingariello.