Cannabis Caffè a Matera

una tappa della mobilitazione nazionale per la legalizzazione

Il prossimo sabato 24 febbraio 2024, dalle 17:00 alle 21:00, presso lo IAC in via Casalnuovo 154, a Matera, si terrà un importante evento organizzato dalla sezione lucana dei Giovani Europeisti Verdi con la Federazione Giovani Socialisti – e i Giovani Democratici di Matera, in collaborazione con Meglio Legale. Si tratta di una delle numerose tappe del “Cannabis Caffè”, parte di una mobilitazione che si sta svolgendo in tutta Italia.

L’evento, inserito nell’iniziativa più ampia “Io Coltivo”, mira a promuovere la proposta di legge d’iniziativa popolare per la coltivazione domestica della cannabis, sostenuta da oltre 30 partner, inclusi giovani attivisti delle giovanili coinvolte.

La proposta di legge “Io Coltivo” propone la legalizzazione della coltivazione domestica fino a 4 piante di cannabis esclusivamente per uso personale. Prevede anche la creazione di associazioni di coltivatori (Cannabis Social Club) per la coltivazione e distribuzione controllata ai membri e aspira alla decriminalizzazione dell’uso personale, consentendo il trasporto fino a 30 grammi senza sanzioni.

Il “Cannabis Caffè” a Matera sarà un momento di confronto e approfondimento su queste proposte, un’occasione per discutere di “fake news” e pregiudizi sul tema, e per comprendere come la cannabis possa essere uno strumento di contrasto al mercato nero gestito dalla criminalità organizzata.

Durante l’evento sarà possibile firmare per la proposta di legge d’iniziativa popolare, e seguiranno appuntamenti nelle piazze di Matera e provincia per continuare nella raccolta firme.

È anche possibile firmare presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Matera.

La partecipazione attiva di tutta la cittadinanza, dei rappresentanti dei partiti, degli attivisti, delle associazioni, dei movimenti, dei comitati e dei sindacati è fondamentale per contribuire al dibattito sulla normalizzazione di questo tema.